News Ultime notizie 

Il TAR del Lazio dà torto all’ISTAT: nel CdA va prevista la rappresentanza di ricercatori e tecnologi

E’ stata finalmente pubblicata la sentenza  con la quale il TAR del Lazio ha riconosciuto che l’ISTAT non ha rispettato il diritto dei ricercatori e tecnologi dell’Ente ad avere un proprio rappresentante di natura elettiva all’interno del Consiglio di Istituto come membro a tutti gli effetti e non solo come partecipante a determinate riunioni riguardanti la trattazione di argomenti scientifici, diritto espressamente sancito dall’art. 2 del d.lgs. 218 del 2016. Di conseguenza, dovrà essere modificato l’art. 8 dello Statuto, nella parte in cui non prevede tale piena rappresentanza. Si conclude…

Leggi
News 

L’ISTAT E LA FUNZIONE PUBBLICA SI ACCORDANO PER “AGGIRARE” IL D.LGS. 218 A SCAPITO DEL DIRITTO DEI RICERCATORI E TECNOLOGI AD ESSERE RAPPRESENTATI NEGLI ORGANI DI GOVERNO

Dopo aver approvato il 7 dicembre dello scorso anno il nuovo Statuto dell’ISTAT, l’Amministrazione ha fatto marcia indietro e ne ha prodotto una nuova versione, pubblicata sul sito della Funzione Pubblica il 27 dicembre, nella quale non c’è più traccia dei rappresentanti eletti dai ricercatori e tecnologi tra i membri del Consiglio dell’Istat.  Secondo l’ultima versione dello Statuto, modificato a seguito di indicazioni del Ministero vigilante, i rappresentanti eletti dei ricercatori e tecnologi (perché le elezioni sono comunque previste) potranno partecipare alle sedute del Consiglio, senza però farne parte, e…

Leggi
News Ultime notizie 

Nuovo statuto dell’ISTAT: distorto il diritto alla rappresentanza di ricercatori e tecnologi negli organi di governo

Il Consiglio dell’Istat ha approvato il primo Statuto dell’ente, che stabilisce i principi e le regole fondamentali in materia di organizzazione e funzionamento dell’Istituto. Lo Statuto sarà poi integrato con i regolamenti di organizzazione, del personale e di amministrazione, finanza e contabilità che disciplineranno in dettaglio le singole materie. Lo statuto definisce l’Istat “ente pubblico di ricerca per la produzione dell’informazione statistica ufficiale, nonché di indirizzo e coordinamento del Sistema statistico nazionale ai sensi del decreto legislativo n. 322/1989”. Con ciò individuando in modo chiaro ed inequivocabile la sua natura…

Leggi
Comunicati ISTAT Ultime notizie 

ISTAT "Ente Pubblico di Ricerca" apre alla partecipazione di ricercatori e tecnologi agli organi scientifici e di governo

COMUNICATO 4 AGOSTO 2017 Il Consiglio riconosce che l’ISTAT è un “Ente Pubblico di Ricerca per la produzione dell’informazione statistica ufficiale” ed apre -senza però esserne molto convinto- alla partecipazione dei ricercatori e tecnologi agli organi scientifici e di governo Recependo, sia pure con una certa reticenza, i dettami del d.lgs. 218/2016 “Semplificazione delle attività degli enti pubblici di ricerca” che attribuisce agli EPR autonomia statutaria e regolamentare, il Consiglio dell’Istat ha approvato il primo Statuto dell’ISTAT, che stabilisce i principi e le regole fondamentali in materia di organizzazione e…

Leggi
Newsletter 2016 Ultime notizie 

Newsletter 20 del 24 novembre 2016

In questo numero: Il Governo dà il via libera definitivo al decreto sulla Semplificazione delle attività degli Enti pubblici di ricerca” (n. 329) Legge di bilancio: dagli emendamenti poche novità in vista per la ricerca. Bocciati gli emendamenti che puntavano a favorire il riassorbimento del precariato all’ISTAT e all’ISS L’INAF al secondo posto nella classifica di Nature delle migliori istituzioni scientifiche al mondo. Molto bene anche il CNR e l’INGV Rapporto Istat su “Ricerca e sviluppo in Italia”: la spesa in R&S cresce grazie alle imprese e al non profit,…

Leggi
News 

… e anche all’Istat

13 Ricercatori e 9 Tecnologi in meno all’Istat tra il 2013 e il 2015, nel quadro di una sensibile riduzione complessiva della consistenza del personale a tempo indeterminato tra il 2013 e il 2015 (1.944 unità a fine 2013 contro le 1.896 in servizio al 31 dicembre 2015). È uno dei dati più significativi che emergono dalla Relazione sulla gestione finanziaria dell’Istituto nazionale di statistica (Istat) per gli esercizi 2014 e 2015, pubblicata dalla Sezione del controllo sugli Enti della Corte dei Conti lo scorso 14 novembre. Nel dettaglio, il…

Leggi
News 

Rapporto Istat su “Ricerca e sviluppo in Italia”: la spesa in R&S cresce grazie alle imprese e al non profit, ristagna nel settore pubblico

L’Istat ha pubblicato lo scorso 18 novembre il proprio Rapporto su “Ricerca e sviluppo in Italia 2014-2016”. Nel 2014, la spesa per R&S intra-muros sostenuta da imprese, istituzioni pubbliche, istituzioni private non profit e Università ha sfiorato i 22,3 miliardi di euro, con un significativo aumento rispetto al 2013, quando fu pari a circa 21 miliardi di euro. Di conseguenza, l’incidenza percentuale della spesa per R&S intra-muros sul PIL è risultata pari a 1,38%, contro l’1,31% del 2013, ancora però abissalmente lontana dall’incidenza che R&S hanno nei principali Paesi europei…

Leggi
Ultime notizie 

Nominato finalmente il nuovo Consiglio dell’Istat

Con le nomine fatte dalla Presidenza del Consiglio si completa la composizione del Consiglio dell’ISTAT, e si conclude il lungo stallo che per oltre dodici mesi ha fortemente limitato la capacità dei vertici dell’Istituto di prendere decisioni, tra cui quella di avviare il processo di modernizzazione dell’Istituto più volte annunciato dal Presidente Alleva. I nuovi componenti del Consiglio sono la prof.ssa Silvia Biffignandi (ordinario di Scienze aziendali, economiche e metodi quantitativi all’Università di Bergamo) e il prof. Maurizio Franzini (ordinario di Politica economica presso La Sapienza di Roma), entrambi di…

Leggi

Newsletter 1 del 14 gennaio 2016

In questo numero: Nuove proroghe dei termini per le assunzioni nel tradizionale Milleproroghe di fine anno È legge la riorganizzazione dell’ENEA Illegittimo per il TAR il commissariamento dell’ISS del 2014 Nominato finalmente il nuovo Consiglio dell’Istat Corte dei Conti: bene l’lNFN anche nel 2014 Corte dei Conti: il CIRA trovi nuove forme di autofinanziamento e contenga le spese per il personale. Sottovalutata l’obsolescenza degli impianti Il CNR elabora codici etici per i ricercatori: la comunità scientifica invitata (ma in sordina!) a contribuire Il Ministro Stefania Giannini in visita al CIRA:…

Leggi

Comunicato ANPRI – ISTAT, non c'è modernizzazione senza valorizzazione

  NON C’È MODERNIZZAZIONE SENZA VALORIZZAZIONE   Comunicato del 25 Novembre 2015 L’ANPRI ha rappresentato nelle varie riunioni con l’amministrazione la pesante situazione che si è venuta a creare negli ultimi anni con il blocco della contrattazione e le reiterate limitazioni al turn-over dei ricercatori e tecnologi. L’ANPRI ha chiesto all’amministrazione di garantire lo sviluppo professionale di tutti i ricercatori e tecnologi che da troppo tempo vivono in uno “stato di sofferenza”, indicando prospettive e tempi certi, delineando percorsi di carriera per tutti e assicurando la piena valorizzazione delle professionalità.…

Leggi
Vai alla barra degli strumenti