Comunicato del 10 giugno 2019. Contratto Integrativo 2018

Il 6 giugno scorso la delegazione della Federazione GILDA-UNAMS (FGU) Dipartimento Ricerca si è incontrata con il Direttore Generale della SZN, dott. Fabrizio Vecchi, alla presenza della RSU. L’ordine del giorno prevedeva: Contratto Collettivo Integrativo (CCI) 2018 e Varie ed eventuali CCI 2018. Il DG ha chiesto riscontri sulla bozza modificata inviata per email il 27/5 (già inviate anche al personale dalle RSU). La FGU ha chiesto, in apertura, chiarimenti sulla riduzione del fondo assegnato alle indennità per attività a mare per i R&T (pag. 7), riduzione che il DG…

Leggi

Prima riunione all’ARAN della Commissione paritetica sui sistemi di classificazione professionale

Si è insediata il 27 maggio la commissione paritetica sui sistemi di classificazione professionale prevista dall’art.69 del CCNL Istruzione e Ricerca (Sezione Ricerca) – Triennio 2016-2018, propedeutica all’apertura della trattativa per il rinnovo del CCNL del comparto Istruzione e Ricerca. L’ARAN ha aperto i lavori richiamando i compiti che il CCNL assegna alla Commissione, a partire dalla valutazione dell’impatto che le novità normative e i cambiamenti organizzativi e lavorativi intervenuti in questi anni hanno avuto sull’ordinamento professionale dei vari livelli, ribadendo la specificità dei profili Ricercatore e Tecnologo. Pur senza…

Leggi
Comunicati News Ultime notizie 

COMUNICATO 30 maggio 2019: PRIMO INCONTRO MIUR – SINDACATI DEL COMPARTO ISTRUZIONE E RICERCA

Il giorno 28 maggio presso il Ministero dell’Istruzione Università e Ricerca si è svolto l’incontro con il Capo di Gabinetto del Ministro, Giuseppe Chinè. L’incontro è stato convocato a seguito dell’Intesa fra Governo e OO.SS. dello scorso 24 aprile, dove i sindacati, evidenziando le principali criticità del comparto Istruzione e Ricerca, hanno ottenuto l’impegno del Governo ad affrontare alcuni nodi problematici del comparto: la conclusione del processo di stabilizzazioni, l’eliminazione dei tetti sui fondi accessori e una maggiore flessibilità nell’utilizzo degli stessi, il recupero del potere d’acquisto delle retribuzioni del…

Leggi

Comunicato del 6 maggio 2019. Contratto Integrativo

Il 2 maggio 2019 scorso la delegazione della Federazione GILDA-UNAMS (FGU) Dipartimento Ricerca si è incontrata con il Direttore Generale della SZN, Dr. Fabrizio Vecchi, alla presenza della RSU. L’ordine del Giorno prevedeva: Contratto Collettivo Integrativo (CCI) 2018 e 2019 e Varie ed eventuali CCI 2018 e 2019. Il DG ha chiesto riscontri sulle bozze inviate per email (già inviate anche al personale dalle RSU), ribadendo che l’impianto del CCI è finalizzato a distribuire più risorse ai dipendenti. Il DG ha inoltre espresso la volontà di procedere con le progressioni…

Leggi

Proclamato lo stato di agitazione del comparto “Istruzione e Ricerca”

Con una iniziativa unitaria (puoi scaricare qui la lettera inviata alla Presidenza del Consiglio, al MIUR e ad altre amministrazioni centrali), i sindacati rappresentativi del comparto “Istruzione e Ricerca” hanno proclamato la mobilitazione del personale dei quattro settori del comparto: Scuola, Università, Ricerca e AFAM. Gli obiettivi dello stato di agitazione sono il rinnovo del CCNL per il triennio 2019-2021, la stabilizzazione dei precari, lo sviluppo delle professionalità, contro la regionalizzazione dell’istruzione e della ricerca. Le OO.SS. hanno anche richiesto al Ministero del Lavoro di esperire un tentativo di conciliazione.

Leggi
Logo CREA Comunicati CREA News Ultime notizie 

Dimissioni responsabili per dare ancora maggiore slancio al ruolo dei ricercatori e tecnologi nel CdA del CREA

Comunicato 1 aprile 2019 Dimissioni responsabili per dare ancora maggiore slancio al ruolo dei ricercatori e tecnologi nel CdA del CREA In conseguenza della grave crisi che sta attraversando il CREA (per i dettagli vi rimandiamo al comunicato FGU-Ricerca del 20 marzo u.s.) e dell’adozione di misure cautelari da parte della Magistratura nei confronti del Presidente e del Direttore Generale f.f., i quattro Consiglieri di amministrazione dell’ente si sono dimessi, rendendo così possibile un rapido commissariamento del CREA da parte del MiPAAFT. Fra i dimissionari Domenico Perrone (in allegato la…

Leggi
Logo CREA Comunicati CREA News Ultime notizie 

CREA: lenta ripresa dopo gli “ultimi avvenimenti” che hanno coinvolto i vertici. Commissario in arrivo?

Comunicato FGU – Dipartimento Ricerca del 26 marzo 2019 CREA: lenta ripresa dopo gli “ultimi avvenimenti” che hanno coinvolto i vertici. Commissario in arrivo? Si è svolto oggi, 26 marzo 2019, il primo incontro sindacale a tavoli unificati con il Direttore Generale f.f. del CREA, dr. Antonio Di Monte. La nomina del dr. Di Monte è avvenuta pochi giorni dopo le disposizioni di arresti domiciliari per il Presidente del CREA (Salvatore Parlato) e l’ex Direttore Generale f.f. (Ida Marandola), nonché l’obbligo di firma per due dirigenti amministrativi dell’Ente e per…

Leggi

Comunicato del 25 marzo 2019. Incontro col Presidente Danovaro in merito alle modifiche apportate allo Statuto e al ROF della SZN in seguito alla sentenza del TAR della Campania

Il 23 marzo scorso la delegazione della Federazione GILDA-UNAMS (FGU) Dipartimento Ricerca si è incontrata con il Presidente della SZN, Prof. Danovaro, alla presenza del Direttore Generale, Dott. Vecchi. L’incontro era stato chiesto con urgenza dalla FGU per un confronto in merito alle modifiche apportate allo Statuto e al Regolamento di Organizzazione e Funzionamento a seguito della sentenza del TAR della Campania n. 7262/2018 ed inviate dal Presidente alle OO.SS. in data 18 marzo 2019. Nel corso dell’incontro, la delegazione della FGU ha chiesto di apportare le seguenti modifiche: Eliminare…

Leggi

COMUNICATO STAMPA. NUOVA VITTORIA DELL’ANPRI: ANCHE IL TAR NAPOLI ORDINA LA MODIFICA DELLO STATUTO DELLA STAZIONE ZOOLOGICA “ANTON DOHRN”

Con il ricorso spiegato davanti l’On.le TAR della Campania, sede di Napoli, l’associazione ANPRI (Associazione nazionale professionale per la ricerca), unitamente ad alcuni ricercatori dipendenti dell’Ente Pubblico di Ricerca Stazione Zoologica “Anton Dohrn”, assistiti dallo studio legale Avv.ti Michele Bonetti e Santi Delia, chiedevano l’annullamento parziale dello Statuto della stessa SZN pubblicato in data 20 ottobre 2017. Tramite il neonato Statuto, approvato per dare esecuzione al decreto legislativo n. 218/2016 di riordino della normativa vigente in tema di Enti pubblici di ricerca, difatti, la SZN negava il diritto dei ricercatori…

Leggi
Vai alla barra degli strumenti