Comunicati Comunicati ANPAL 

ANPAL: richiesta incontro su progressioni di carriera ricercatori/tecnologi

Roma, 21 dicembre 2022
Prot. 37/22

 

Al Commissario Straordinario ANPAL
Dr. Raffaele Tangorra
commissariostraordinario@anpal.gov.it

 

e p.c.

Dr.ssa Loredana Iarussi
Ludovica.Iarussi@anpal.gov.it

Dirigente Divisione 1 ANPAL
Divisione1@anpal.gov.it

Relazioni sindacali ANPAL
RelazioniSindacaliANPAL@anpal.gov.it

 

Oggetto: richiesta incontro su progressioni di carriera per ricercatori/tecnologi III livello professionale (art. 15 comma 5 CCNL Istituzioni e degli Enti di Ricerca e Sperimentazione)

 

Gentile Commissario,

le scriviamo per chiedere un incontro in merito all’imminente avvio delle procedure relative alle progressioni di carriera per ricercatori e tecnologi, ai sensi dell’art. 15, comma 5, del CCNL Istituzioni e degli Enti di Ricerca e Sperimentazione del 7 aprile 2006 – quadriennio normativo 2002-2005 – I biennio economico 2002-2003, come previsto dal Piano dei fabbisogni del personale per il triennio 2020-2022 (di cui alla Delibera n. 4/2021 del CdA ANPAL), inserito con modifiche come Piano dei fabbisogni del personale triennio 2021-2023 nel Piano Integrato di Attività e Organizzazione 2022-2024.

L’applicazione dell’art. 15 comma 5 del CCNL ha già trovato attuazione in numerosi enti di ricerca, tra cui nel 2020 in INAPP, istituto da cui proviene il 100% dei ricercatori e tecnologi transitati nei ruoli dell’ANPAL nel 2017, anno di avvio delle attività dell’Agenzia. Si tratta di un’occasione importante per avviare un percorso di valorizzazione del personale della ricerca R&T che, per la prima volta dall’inizio della carriera, può vedere riconosciuti l’attività e i risultati conseguiti durante un periodo più che ventennale.

Data la novità e la rilevanza della procedura, occorre che essa sia ancorata ad un’attenta e preliminare analisi dei profili e delle carriere di ricercatori e tecnologi che, come noto, si sono sviluppate in diversi contesti organizzativi (ISFOL, INAPP, ANPAL). Riteniamo che tale analisi sia cruciale e propedeutica alla definizione dei contenuti del bando, con particolare riferimento ai criteri che guideranno la valutazione dei curricula.

Al fine di pervenire alla definizione di criteri che siano in grado di rappresentare adeguatamente l’articolazione dei percorsi di carriera dei ricercatori e tecnologi che operano nell’Agenzia, appare opportuno avviare un confronto aperto con l’Amministrazione per effettuare una ricognizione sulle caratteristiche del personale ANPAL, con profilo di Ricercatore e Tecnologo III livello professionale.

 

Certi di un cortese e positivo riscontro, Le inviamo i più cordiali saluti.

Eleuterio Spiriti

Segretario Generale FGU Dipartimento Ricerca Sezione ANPRI

Related posts

Leave a Comment

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: