Massimo Inguscio è il nuovo Presidente del CNR. Chi lo sostituirà all’INRiM?

Il Prof. Massimo Inguscio, fisico di prestigio internazionale, è il nuovo presidente del CNR. Scelto dal ministro Giannini tra una rosa di cinque nominativi (non ancora resi noti) proposti dal Comitato di selezione, succede a Luigi Nicolais, che è stato alla guida del CNR dal 20 febbraio 2012.

Già Presidente dell’Istituto Nazionale di Ricerca Metrologica (INRiM), incarico che lascia per assumere la Presidenza del CNR, Inguscio si è laureato in Fisica a Pisa nel 1972 e presso la Scuola Normale ha conseguito nel 1976 il Diploma di Perfezionamento in Fisica. Assistente di ruolo, professore incaricato e professore associato a Pisa fino al 1986, è stato professore ordinario di Fisica della Materia dal 1986, prima presso l’Università Federico II di Napoli e poi, dal 1991, presso la Facoltà di Scienze Matematiche Fisiche e Naturali dell’Università di Firenze.

Inguscio è stato cofondatore dell’European Laboratory for Non Linear Spectroscopy (LENS) di Firenze, che ha diretto dal 1998 al 2004, ed è socio dell’Accademia Nazionale dei Lincei, dell’Accademia Pontaniana di Napoli, dell’Academia Europea e fellow della Optical Society of America (OSA), della American Physical Society (APS) e della European Optical Society (EOS). Dal 2009, prima di assumere la Presidenza dell’INRiM, Inguscio è stato Direttore prima del Dipartimento Materiali e Dispositivi e poi del Dipartimento Scienze Fisiche e Tecnologie della Materia del CNR.

Con la nomina di Inguscio alla Presidenza del CNR si libera la poltrona di Presidente dell’INRiM che Inguscio occupava dal 20 dicembre 2013, a conclusione del commissariamento dell’Ente voluto dall’allora ministro Profumo a seguito dei forti contrasti esplosi all’interno dell’INRiM quando l’allora presidente Carpinteri cercò di inserire nei programmi dell’Ente linee di ricerca sulle reazioni piezonucleari da lui condotte (vedi Newsletter 3/2013).

 

Questa notizia è stata pubblicata nella Newsletter ANPRI n. 4 del 25 febbraio 2016.

Non sei ancora iscritto? Iscriviti alla nostra newsletter!

Post correlati

Lascia un commento

Vai alla barra degli strumenti