Pagina sito LIFE 2015News Ultime notizie 

LIFE 2015: pubblicata la call, con tutte le info

La call per LIFE 2015 è stata pubblicata sul sito del Ministero dell’Ambiente. La scadenza per la presentazione dei progetti è a ottobre 2015

 

Pagina sito LIFE

 

Sul sito del Ministero dell’Ambiente, nella sezione dedicataLIFE 2015, sono state pubblicate tutte le informazioni della call relative ai programmi che è possibile presentare nel corso dei prossimi mesi.

Il budget complessivo relativo a questa call è pari a oltre 240 milioni di Euro, di cui circa il 76% è relativa ai progetti per l’ambiente e la parte restante al clima. Particolare importanza è data alla conservazione della natura e alla biodiversità.

 

 

Quali tipologie di progetti

In particolare sono presenti due tipologie di progetti, relative a due sottoprogrammi LIFE:

  • Sottoprogramma per l’Ambiente
  • Sottoprogramma Azione per il clima

In entrambi i casi è possibile finanziare progetti “Tradizionali” (buone pratiche, pilota, dimostrativi, informazione, sensibilizzazione e divulgazione), Preparatori, Integrati e di Assistenza tecnica dei progetti integrati.

 

I progetti tradizionali

Vediamo prima di tutto nel dettaglio cosa si si intende per Progetti tradizionali. Possono essere:

  • Progetti di buone pratiche, che applicano tecniche, metodi e approcci adeguati, efficaci sotto il profilo economico e all’avanguardia, tenendo conto del contesto specifico del progetto;
  • Progetti dimostrativi, che mettono in pratica, sperimentano, valutano e diffondono azioni, metodologie o approcci nuovi o sconosciuti nel contesto specifico del progetto, come ad esempio sul piano geografico, ecologico o socioeconomico, e che potrebbero essere applicati altrove in circostanze analoghe;
  • Progetti pilota, che applicano una tecnica o un metodo che non è stato applicato e testata/sperimentato prima, o altrove, e che offrono potenziali vantaggi ambientali o climatici rispetto alle attuali migliori pratiche e che possono essere applicati successivamente su scala più ampia in situazioni analoghe.
  • Progetti di Informazione, sensibilizzazione e divulgazione, volti a sostenere la comunicazione, la divulgazione di informazioni e la sensibilizzazione nell’ambito dei Sottoprogrammi per l’Ambiente e l’Azione per il clima.

Quanto a settori e scadenze dei progetti tradizionali, abbiamo:

  • Mitigazione ai cambiamenti climatici, Adattamento ai cambiamenti climatici, Governance e informazione in materia di clima: scadenza al 15 settembre 2015
  • Ambiente e Uso efficiente delle Risorse: scadenza al 1 Ottobre 2015
  • Natura e Biodiversità: scadenza 7 Ottobre 2015
  • Governance e Informazione in materia ambientale: scadenza 7 Ottobre 2015

I progetti preparatori

Si tratta di quei progetti identificati dalla Commissione in cooperazione con gli stati membri per rispondere alle esigenze specifiche connesse allo sviluppo e all’attuazione delle politiche e legislazioni dell’Unione in materia di ambiente e clima. Possono essere realizzati sia per il Sottoprogramma per Ambiente che per il Sottoprogramma Azione per il Clima. La scadenza è fissata al 30 ottobre 2015.


 

I progetti integrati

Sono progetti finalizzati ad attuare su una vasta scala territoriale, in particolare regionale, multi-regionale, nazionale o transnazionale, piani di azione o strategie ambientali o climatiche previsti dalla legislazione dell’Unione in materia ambientale o climatica, elaborati dalle autorità degli Stati membri principalmente nei settori della natura, dell’acqua, dei rifiuti, dell’aria nonché della mitigazione dei cambiamenti climatici e dell’adattamento ai medesimi, garantendo nel contempo la partecipazione delle parti interessate e promuovendo il coordinamento e la mobilitazione di almeno un’altra fonte di finanziamento (FESR, FEASR, ecc.). Sono previsti a partire da anno sia per il Sottoprogramma per l’Ambiente e sia per il Sottoprogramma Azione per il Clima.

 


 

Progetti Assistenza tecnica

Vediamo, da ultimi, i progetti, di assistenza tecnica. Si tratta di quei progetti che forniscono, mediante sovvenzioni per azioni, un sostegno finanziario per aiutare i richiedenti ad elaborare i progetti integrati e, in particolare per garantire che tali progetti siano conformi alle tempistiche e ai requisiti tecnici e finanziari del programma LIFE in coordinamento con altri fondi (FESR, FEASR, ecc.).

 

Per tutti questi progetti il sito del MATTM fornisce una serie di link a file informativi, contenenti regolamenti di riferimento e modulistica.

 

Post correlati

Lascia un commento

Vai alla barra degli strumenti