Valeria SolesinUltime notizie 

In ricordo di Valeria Solesin

Valeria Solesin

 

Riportiamo a seguire il comunicato della Società Italiana di Statistica per la morte di Valeria Solesin, tragicamente scomparsa nel corso dell’attacco terroristico di Parigi. ANPRI si associa al ricordo della giovane ricercatrice ed esprime sentite condoglianze alla famiglia.

 

I barbari attentati di Parigi di venerdì scorso, come molti di voi già sanno, hanno stroncato la vita anche di una giovane ricercatrice italiana, Valeria Solesin, già vincitrice tre anni fa di un posto di dottorato in Demografia alla Sapienza Università di Roma a cui aveva rinunciato per proseguire le sue attività di studio e ricerca all’Università di Paris 1 Panthéon-Sorbonne e all’INED.
Da circa un anno era scritta all’Associazione Italiana per gli Studi sulla Popolazione, sezione della Società Italiana di Statistica (SIS-AISP). In molti avrete avuto modo di incontrarla, ascoltarla e apprezzarla alle Giornate di Studio sulla Popolazione di Palermo a febbraio scorso (Oltre il figlio unico? Vincoli e opportunità in Francia e in Italia ; Regional differences in fertility in Italy. Can we speak of an “Italian” fertility?).

È una notizia terribile che colpisce tutti noi, in quanto esseri umani, italiani e studiosi di popolazione.

Il Presidente e il Consiglio scientifico della Associazione SIS-AISP la ricordano a tutti gli associati, segnalando inoltre che su Neodemos è stato appena ripubblicato un suo articolo di due anni fa “Allez les filles, au travail!”, che potremmo (far) leggere ai nostri studenti in sua memoria.

Le più sentite condoglianze alla famiglia di Valeria dall’Associazione Italiana per gli Studi sulla Popolazione della SIS, dalla Società Italiana di Statistica e dal Comitato scientifico e organizzatore delle Giornate di Studio sulla Popolazione di Palermo.

Società Italiana di Statistica

Post correlati

Lascia un commento

Vai alla barra degli strumenti