News 

ISPRA: 122 relazioni istruttorie Aia per il Mite nel 2021

ROMA, 12 settembre – Torna a crescere il contributo di ISPRA alla strutturazione dell’apparato produttivo italiano. L’anno scorso, in sede di supporto scientifico al Mite, l’istituto ha redatto ben 122 relazioni istruttorie Aia (Autorizzazioni integrate ambientali) per le installazioni industriali di competenza statale. Il dato è in salita rispetto alle 109 del 2020, anno nero della pandemia, ma ancora sotto i livelli del 2019 (146). Numerosi sono stati in particolare gli avvii dei procedimenti di riesami complessivi di Aia nel comparto termoelettrico. A questi si accompagnano 151 Piani di monitoraggio e controllo (Pmc) a seguito dei procedimenti di riesame complessivo, riesame parziale, modifica sostanziale e modifica non sostanziale.
I procedimenti autorizzatori in campo ad Ispra riguardano principalmente le raffinerie di petrolio greggio (escluse le imprese che producono soltanto lubrificanti dal petrolio greggio), gli impianti di gassificazione e di liquefazione di almeno 500 tonnellate (Mg) al giorno di carbone o di scisti bituminosi, le centrali termiche ed altri impianti di combustione con potenza termica di almeno 300 MW, le acciaierie integrate di prima fusione della ghisa e dell’acciaio, gli impianti  chimici  con  capacità  produttiva  complessiva  annua  per  classe  di  prodotto,  espressa  in  milioni  di chilogrammi, superiore a determinate soglie.

Il rapporto:
https://www.isprambiente.gov.it/files2022/pubblicazioni/rapporti/attivita-istruttorie-aia-2021.pdf

Related posts

Leave a Comment

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: