Comunicati CNR News Ultime notizie 

Comunicato 13 gennaio 2021. Cosa aspetta il ministro Manfredi a rinnovare i vertici del CNR?

Il 31 dicembre scorso è scaduta l’ultima proroga che l’emergenza Covid ha concesso al Presidente e al Consiglio di Amministrazione del CNR (rappresentante del personale escluso) ma in questi 20 giorni il ministro Manfredi non ha ancora provveduto a rinnovare i vertici del CNR che è quindi limitato all’ordinaria amministrazione.

Il ritardo del Ministro è, ai più, incomprensibile, anche a causa del suo totale silenzio sull’argomento. Eppure parliamo della nomina del Presidente del più grande Ente pubblico di ricerca italiano!

Il fatto che il Ministro, diversamente da quanto fatto il 9 dicembre scorso per altri EPR sotto la sua vigilanza (ossia, l’INGV, l’INRIM e l’Area di Ricerca di Trieste, per i quali è stato pubblicato l’Avviso pubblico per la selezione dei loro Presidenti), non abbia indetto una chiamata pubblica per la presentazione delle candidature a Presidente del CNR fa ipotizzare che il Ministro intenda avvalersi della cinquina di idonei che il precedente Comitato di selezione aveva selezionato a seguito dell’Avviso pubblico del 16 dicembre 2019.

Cinquina che, benché mai resa nota pubblicamente (alcune ipotesi sono state avanzate anche recentemente su alcuni organi di stampa, vedasi il Fatto Quotidiano del 30 dicembre scorso), dovrebbe essere nota al Ministro già da un tempo sufficiente per consentire la nomina del nuovo Presidente del CNR sin dai primi di gennaio.

Ma ciò non è avvenuto, e da alcune parti è sorto il dubbio che quella cinquina sia inutilizzabile, dato che essa è stata selezionata da un Comitato di selezione (la cui composizione è  incomprensibilmente ignota, ad eccezione del Coordinatore, la prof.ssa Amalia Ercole Finzi) che, come specificato anche nell’Avviso pubblico, restava “in carica fino al completamento della selezione dei componenti di nomina governativa il cui mandato scada entro la data del 31 dicembre 2019”, mentre il mandato naturale di Inguscio scadeva a febbraio 2020.

A questi dubbi si contrappongono voci di una estensione del mandato del Comitato di selezione data dall’allora Ministro Fioramonti, provvedimento del quale però non c’è traccia in rete. In assenza di tale estensione del mandato, l’alternativa sarebbe la nomina di un Commissario?

A queste incertezze si contrappone un’unica certezza: nella più totale assenza di trasparenza (non si conoscono i componenti il Comitato di selezione, non si conoscono i nominativi dei cinque papabili alla Presidenza del CNR, non c’è traccia in rete dell’eventuale provvedimento di estensione del mandato del Comitato di selezione), assenza giustificabile solo se fosse in gioco la sicurezza nazionale, sono 20 giorni che il CNR è privo di vertici nel pieno dei loro poteri e costretto alla sola ordinaria amministrazione!

Caro Ministro, quanto tempo ancora dovremo aspettare?

.

Gianpaolo Pulcini

Responsabile Nazionale FGU-DR-ANPRI CNR

.

https://anpri.fgu-ricerca.it/wp-content/uploads/2021/01/Comunicato-13-gennaio-2020-Cosa-aspetta-Manfredi-a-rinnovare-vertici-CNR.pdf

Related posts

Leave a Comment

prova

altri dipartimenti fgu