News 

Ucraina: l’Europa fa terra bruciata attorno alla Russia nel campo della ricerca

ROMA, 11 marzo – Il settore della ricerca a livello internazionale prende una posizione forte sul conflitto russo-ucraino. La Commissione europea, infatti, ha deciso di sospendere la cooperazione con Mosca in materia di ricerca, scienza e innovazione. In sostanza, l’esecutivo Ue non siglerà nuovi contratti e intese con soggetti russi in seno al programma “Horizon Europe”, oltre a sospendere i pagamenti a beneficio di organizzazioni russe in relazione ai contratti esistenti. In pratica, sono a rischio i quattro progetti “Horizon Europe” in fase di preparazione che avrebbero coinvolto organismi russi. Mentre 86 progetti “Horizon 2020”, cui partecipano 78 soggetti russi, hanno subito un blocco delle erogazioni di danaro.
Anche il Cern, però, si muove in modo deciso. L’Organizzazione europea per la ricerca nucleare ha sospeso lo status di Osservatore della Russia, annunciando che “non intraprenderà nuove collaborazioni con la Federazione Russa e le sue istituzioni fino a nuovo avviso”. Un comunicato aggiunge in tono perentorio: “I 23 Stati membri del Cern condannano con la massima fermezza l’invasione militare dell’Ucraina da parte della Federazione Russa e deplorano la conseguente perdita di vite umane e l’impatto umanitario, nonché il coinvolgimento della Bielorussia in questo uso illegale della forza contro l’Ucraina”.

Il Cern si dice inoltre impegnato a “contribuire allo sforzo umanitario in Ucraina e per aiutare la comunità ucraina del Cern” stesso, visto che Kiev è membro associato dell’ente con scienziati coinvolti in molte attività. Il Laboratorio non manca poi di esprimere solidarietà ai russi che si oppongono all’invasione e comunque si mostra intenzionato a rispettare “tutte le sanzioni internazionali applicabili”. Infine, da Ginevra si precisa che “la situazione continuerà ad essere monitorata attentamente e il Consiglio è pronto ad adottare ogni ulteriore misura, se del caso, nelle sue future riunioni”.

Related posts

Leave a Comment

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: