Comunicati CNR News 

Lettera Ministra MUR. Consultare i R&T del CNR per la nomina del Presidente

Roma, 9 marzo 2021
Prot:13/2021

Alla Ministra dell’Università e della Ricerca
Prof.ssa Cristina Messa
SEDE

e p.c. ai Ricercatori e Tecnologi del CNR
SEDE


Egregia Ministra,
la scrivente O.S., nell’apprendere che, con la rapidità da Lei promessa, è stato pubblicato ieri l’Avviso di chiamata pubblica alla candidatura di Presidente del CNR, si augura che ciò consentirà di ridare al CNR, in tempi sufficientemente rapidi, un Presidente autorevole che consenta all’Ente di operare nella pienezza dei suoi poteri e competenze.
Non possiamo però non segnalarLe quanto la procedura vigente prevista per la nomina del Presidente del CNR sia umiliante per la comunità scientifica dell’Ente che, a differenza di quanto accade in tutti gli Atenei italiani e all’INFN, non ha la possibilità di partecipare in alcun modo all’individuazione del proprio Presidente.
D’altra parte, la procedura prevista è palesemente in contrasto con lo spirito della Carta Europea dei Ricercatori che stabilisce che i Ricercatori “devono essere riconosciuti come professionisti ed essere trattati di conseguenza” e quindi, in quanto tali, non possono essere esclusi dai processi decisionali dell’Ente, compresa la nomina del Presidente.
Peraltro, siamo convinti che nessuno più di Lei, che è stata eletta Rettrice di prestigiosa università dalla sua comunità scientifica e che è stata vicepresidente del CNR, può comprendere lo stato di mortificazione e di sconforto in cui versano i Ricercatori e Tecnologi del CNR nell’essere del tutto esclusi dall’iter di individuazione del Presidente del proprio Ente.
Pertanto, facendo seguito anche alla lettera che le inviammo il 15 febbraio scorso per sollecitare la nomina del Presidente del CNR e rivendicare forme di autogoverno del CNR, auspichiamo, in attesa di interventi legislativi che riconoscano vere forme di autogoverno dell’Ente da parte della propria comunità scientifica, che ai Ricercatori e Tecnologi del CNR sia riconosciuto almeno il diritto di esprimere la propria preferenza attraverso la formulazione di un parere, seppure puramente consultivo, sulla cinquina di idonei alla Presidenza del CNR che verrà individuata dal Comitato di selezione.
La formulazione di un tale parere, che non violerebbe in alcun modo la normativa vigente e che non ritarderebbe la nomina del nuovo Presidente del CNR se non di pochissimi giorni (potendosi ad esempio utilizzare la piattaforma telematica del CNR adoperata per le consultazioni del personale), rappresenterebbe un primo chiaro segnale del ruolo che Lei intende riconoscere alla comunità scientifica del CNR, segnale che siamo sicuri verrebbe fortemente apprezzato dai Ricercatori e Tecnologi tutti del CNR
Confidando che il nostro auspicio diventi realtà, Le rinnoviamo i nostri auguri per un proficuo lavoro.

Gianpaolo Pulcini
Responsabile Nazionale FGU-DR-ANPRI CNR

https://anpri.fgu-ricerca.it/wp-content/uploads/2021/03/Lettera-9-marzo-2021-Presidenza-CNR-e-parere-da-chiedere-ai-RT.pdf

Related posts

Leave a Comment

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: