Comunicati INFN News Ultime notizie 

Comunicato unitario 5/8/2019: Incontro con il Presidente dell’INFN Prof. A. Zoccoli

FLC CGIL,      FIR CISL,      UIL SCUOLA RUA,      FGU RICERCA
 La delegazione ha rinnovato le congratulazioni per la nomina al Prof. Zoccoli che ha poi brevemente introdotto quali sono i principi di costruttiva collaborazione a cui intende ispirare il suo mandato nella gestione delle relazioni sindacali. In quest’ottica identifica come prioritario affrontare il generale “senso di malessere” diffuso nell’Ente, individuando le opportune soluzione anche, eventualmente, molto innovative, in uno sforzo quanto più possibile congiunto e condiviso.

         I rappresentanti sindacali hanno apprezzato l’ampia disponibilità al confronto, sottolineando quanto il modello partecipativo rappresentato dall’INFN sia importante nel panorama degli Enti di Ricerca Italiani ed anche per questo esso debba farsi ancor più promotore dell’applicazione dei principi della Carta Europea dei Ricercatori attraverso la sua capacità propositiva. Ciononostante non possono sottrarsi al rappresentare tutte le criticità che sono presenti e sulle quali andranno rinnovati gli sforzi necessari alla loro soluzione.

Abbiamo sottoposto al Presidente vari punti:

  • La politica del personale dà la sensazione di una insufficiente attenzione, in particolare per quanto riguarda lo sviluppo delle carriere, sia per il personale tecnico ed amministrativo che quello ricercatore e tecnologo. Un messaggio chiaro in questa direzione è necessario attivando un confronto specifico sulla valorizzazione del personale.
  • Gli Enti di Ricerca sono sottoposti alle regole generali della pubblica amministrazione che troppo spesso confliggono con le esigenze specifiche della loro attività. La legge 218 è stata un rilevante passo in avanti, ma un ulteriore avanzamento è necessario in particolare per l’autonomia finanziaria e normativa nella gestione del personale con norme snelle e flessibili.
  • Il contratto, del comparto unico Scuola/Università/Ricerca/AFAM, è scaduto lo scorso dicembre. Esso è un elemento essenziale per il recupero salariale del personale degli Enti di Ricerca ma anche della difesa della specificità degli stessi. E’ importante un fronte comune fra i Sindacati e gli Enti per ottenere i fondi necessari al rinnovo nella prossima legge di stabilità. Due elementi normativi non vanno inoltre dimenticati quali la possibile riforma dell’ordinamento del personale e le necessarie innovazioni nella gestione del salario accessorio sul quale nel frattempo vanno ricercate tutte le soluzioni tecniche e “politiche” possibili per affrontare le urgenze legate soprattutto allo sviluppo professionale del personale.
  • Il problema del “precariato” ha rappresentato negli ultimi anni spesso motivo di conflitto fra le rappresentanze sindacali e l’Ente. La stagione delle stabilizzazioni, nonostante tutte le vicissitudini che stà vivendo, non è ancora conclusa. A fronte delle nostre sollecitazioni e proposte il Prof. Zoccoli ha risposto di aver personalmente preso in carico l’approfondimento della situazione per cercare una soluzione rispondente alla complessità della situazione.

Il Presidente ha recepito i vari punti in discussione e, come è naturale, ne condivide alcuni e dissente su altri; ma in ogni caso apprezza l’approccio costruttivo a cui si vogliono ispirare le relazioni sindacali nell’ottica di una migliore, e quanto possibile condivisa, gestione delle questioni del personale.

FLC CGIL,      FIR CISL,     UIL SCUOLA RUA,   FGU RICERCA
Francesco Sinopoli, Giuseppe De Biase, Antonio Foccillo, Eleuterio Spiriti

Post correlati

Lascia un commento

Vai alla barra degli strumenti