Comunicati FGU RICERCA ANPRI News Ultime notizie 

COMUNICATO 21 settembre 2020: Secondo incontro tematico al MUR (Ministero Università e Ricerca) con le OO.SS. per definire le future attività sulle “misure ed iniziative per gli Enti di Ricerca”

Secondo incontro tematico al MUR (Ministero Università e Ricerca) con le OO.SS. per definire le future attività sulle “misure ed iniziative per gli Enti di Ricerca”

            Mercoledì 16 settembre si è svolto  presso la sede del Ministero un incontro con le sei organizzazioni sindacali rappresentative nel comparto al fine di definire l’organizzazione delle attività del tavolo tecnico sulle “misure ed iniziative per gli Enti di Ricerca”. Il Ministero era rappresentato dal Capo di Gabinetto Consigliere Mario Alberto di Nezza.

            Pur consci di tutte le difficoltà legate alla pandemia e alla riorganizzazione del Ministero (costituito ex novo il 9 gennaio 2020), non possiamo che prendere atto che dall’ultimo incontro del 19 maggio (1) siamo ancora in una fase preliminare. Infatti, il Consigliere Di Nezza ha proposto alle OO.SS.  di organizzare il lavoro in due tavoli paralleli: uno sull’argomento “sistema” ed uno su quello “contratto”. Il primo dedicato alle problematiche di coordinamento e governance del sistema ricerca nel suo complesso, il secondo focalizzato sulle problematiche del personale.

            Come FGU Dipartimento Ricerca accogliamo positivamente questo ulteriore passo organizzativo, auspicando che esso consenta di passare rapidamente ad una discussione nel merito delle molte criticità che a nostro avviso caratterizzano il settore. Ne diamo qui un sintetico, seppur non esaustivo, riepilogo nella stessa forma in cui le abbiamo sottoposte alla delegazione ministeriale con la nota di preparazione all’incontro da loro richiesta che ribadiva quanto da noi illustrato nei precedenti incontri con il Ministero (1,2) e  nell’incontro con il Presidente della ConPER (3).

Nuovo CCNL con particolare riferimento ad un rinnovato ordinamento professionale

          L’ultimo CCNL, benché costituisca, insieme al D.Lgs. 218/16, la componente unificante dal punto di vista normativo del settore della Ricerca Pubblica, fu fortemente penalizzato nel corso delle trattative dal predominio delle problematiche del settore della scuola. Abbiamo quindi evidenziato la necessità di un comparto di contrattazione separato rispetto alla scuola.

          Per la FGU-Dipartimento Ricerca è indispensabile che nella preparazione della prossima legge di bilancio si preveda un incremento delle risorse necessarie per il rinnovo contrattuale e che vengano finanziate le riforme di carattere ordinamentale in discussione all’ARAN. Abbiamo evidenziato che né il costo delle riforme, né gli aumenti contrattuali debbono gravare sui bilanci degli Enti così come spesso avvenuto in passato. Abbiamo inoltre evidenziato due punti particolarmente critici:

  • Modifica dell’ordinamento  per introdurre una più ampia analogia al sistema Universitario per i Ricercatori e Tecnologi ed un necessario aggiornamento per i profili Amministrativi e Tecnici.
  • Revisione del salario accessorio, anche con la modifica dell’art. 90 del CCNL del 2018, affidando, in particolare, all’autonomia degli Enti la definizione dei fondi relativi che comunque gravano sul bilancio degli stessi.

Finanziamento della ricerca pubblica: entità e modalità di assegnazione dei fondi e connessa valutazione (ANR, ANVUR)

            La FGU Dipartimento Ricerca ha evidenziato la dicotomia tra Enti di ricerca vigilati dal MUR e Enti di ricerca vigilati da altri ministeri. Riteniamo che questa complessa problematica possa essere affrontata solo a livello sistemico immaginando un modello di finanziamento e di definizione delle regole (esigibilità delle stesse) che garantisca i diritti dei Ricercatori e Tecnologi nello svolgimento della loro professione indipendentemente dall’Ente, e relativo Ministero vigilante, in cui operano; citiamo due soli esempi: il paradossale livello di finanziamento dei fondi istituzionali inferiore ai costi fissi di alcuni Enti e la totale non portabilità dei progetti in caso di mobilità fra gli Enti.

Applicazione del D.Lgs. 218/16 in tutte le sue parti e sua integrazione per quelle mancanti

          Per ultimo, ma non certamente rilevanza, abbiamo sottolineato quanto sia necessaria l’applicazione   in tutte le sue parti del D.Lgs. 218 del 2016, in particolare:

  •   applicazione della norma ( art. 8 comma 7 ) che prevede l’istituzione del Consiglio Nazionale dei Ricercatori e Tecnologi (CNRT),
  •   applicazione della norma ( art. 2, comma 3 e comma 6 ) che prevede un monitoraggio da parte dei vari Ministeri vigilanti sull’applicazione  delle “prescrizioni” del D.Lgs. 218/16 e dell’applicazione della Carta Europea dei Ricercatori, del Codice di Condotta per l’Assunzione   dei Ricercatori e dell’ European Framework for Research Career,

nonché la sua integrazione per quelle mancanti:

  • definizione di norme per il reclutamento  in ruolo e pre-ruolo dei Ricercatori e Tecnologi ( riprendere le proposte del MIUR conseguenti alla delega della LEGGE 7 agosto 2015, n. 124 – riforma Madia della PA ) coerenti con le proposte di riforma dell’ordinamento da inserire, eventualmente,  in maniera coordinata  negli articoli 12 e 12 bis del D.Lgs. 218/16.

             Nell’apprezzare lo spirito di collaborazione il Consigliere Di Nezza ha chiarito la propria incompetenza sugli Enti di Ricerca non vigilati dal MUR, si è impegnato a richiedere nella prossima legge di bilancio fondi aggiuntivi per il rinnovo del contratto e ad attivarsi affinché un rappresentante del MUR, pur sempre nel rispetto dell’autonomia dei singoli enti, partecipi al tavolo ARAN sulla riforma dell’ordinamento al fine di garantire una più efficace definizione dell’atto di indirizzo per il contratto. Si è infine impegnato affinché al più presto siano convocati i singoli tavoli di lavoro nei quali speriamo si entri rapidamente nel merito delle varie questioni aperte.

                                               FGU – Dipartimento Ricerca

  1. https://anpri.fgu-ricerca.it/comunicato-22-maggio-2020-primo-incontro-tematico-al-mur-ministero-universita-e-ricerca-con-le-oo-ss-per-definire-le-future-attivita-sulle-misure-ed-iniziative-per-gli-enti-di-ricerca/
  2. https://anpri.fgu-ricerca.it/comunicato-21-febbraio-2020-primo-incontro-del-ministro-manfredi-con-le-organizzazioni-sindacali/
  3. https://anpri.fgu-ricerca.it/comunicato-27-maggio-2020-il-presidente-della-conper-consulta-dei-presidenti-degli-enti-di-ricerca-dott-stefano-laporta-incontra-le-organizzazioni-sindacali/
FGU (Federazione Gilda UNAMS) - Dipartimento Ricerca
https://anpri.fgu-ricerca.it/wp-content/uploads/2020/09/comunicato-Incontro-MUR-TavoloTematicoRicerca-16-09-2020.pdf

Related posts

Leave a Comment

prova

altri dipartimenti fgu