News 

Cnr: tre studi vincono il Premio “ATENƏ”

ROMA, 10 aprile – Sono stati proclamati i tre studi vincitori del Premio “ATENƏ del Cnr”, che ha valorizzato la prospettiva di genere in ogni settore e in ogni fase della ricerca, all’interno della rete Cnr. I lavori presentati in totale sono stati 18. Di questi, i tre studi proclamati vincitori, uno per ogni settore Erc, sono i seguenti:
– Scienze fisiche e ingegneria: “People vulnerability to landslide: risky behaviors and dangerous conditions by gender and age”, presentato da Paola Salvati, Istituto di ricerche per la protezione idrogeologica (Cnr-Irpi);
– Scienze della vita: “Frailty and the risk of infection-related hospitalizations in older age: Differences by sex”, presentato da Marianna Noale, Istituto di neuroscienze (Cnr-In);
– Scienze umane e sociali: “Board diversity and performance in a masculine, aged and glocal supply chain: new empirical evidence” presentato da Giuseppe Calabrese, Istituto di ricerca sulla crescita economica sostenibile (Cnr-Ircres).
Il Premio “ATENƏ del Cnr” è stato indetto dall’Istituto di ricerche sulla popolazione e le politiche sociali del Cnr (Cnr-Irpps) con il supporto del progetto europeo H2020 MINDtheGEPs, e ha valutato i migliori prodotti (articoli, atti, protocolli etc.) che abbiano contribuito in modo significativo all’innovazione scientifica integrando la prospettiva di genere nelle domande di ricerca, nel disegno e nei risultati, mettendo a disposizione tre premi di 1.500 euro ciascuno.

 

Il premio:
https://www.irpps.cnr.it/premio-aten%C9%99-del-cnr/

 

Related posts

Leave a Comment

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: